Cookie policy

PREMESSA

In questa pagina sono riportate le modalità di gestione dei cookie inviati agli utenti che consultano il sito di Plasm e, ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2003, di quelli che interagiscono con i suoi servizi, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo www.plasm.it. L'informativa è resa per il sito internet plasm.it (di seguito "sito") e tutti i sottodomini *.plasm.it consultati dall'utente. L'informativa s'ispira anche alla direttiva n. 2002/58/CE, che il Parlamento europeo e il Consiglio hanno adottato il 12 luglio 2002 per disciplinare il trattamento dei dati personali e tutelare la vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche, e al provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014, emesso dal Garante per la protezione dei dati personali.

COSA SONO I COOKIE

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati sul terminale dell'utente dal server di un sito per poi essere letti e recuperati alla successiva visita.

TIPI DI COOKIE UTILIZZATI

Il sito di Plasm utilizza cookie analitici di terze parti (Google Analytics). Di seguito l'elenco completo: __utma, __utmb, __utmc, __utmt e __utmz. I cookie analitici memorizzano informazioni specifiche relative all'insieme delle azioni effettuate sul sito dall'utente: pagine visualizzate, tempo di permanenza, ecc. I cookie di questo tipo raccolgono informazioni in forma anonima e possono essere inviati dal sito stesso o da domini di terze parti. Per maggiori informazioni sulla privacy e protezione dei dati di Google Analytics si rimanda alla relativa pagina, raggiungibile all'indirizzo http://support.google.com/analytics/privacy-e-protezione-dei-dati. Per scaricare il componente aggiuntivo del browser utile alla disattivazione di Google Analytics si rimanda alla relativa pagina, raggiungibile all'indirizzo http://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

CONTROLLO DEI COOKIE

L'utente può controllare i cookie, definendo un appropriato livello di protezione. La configurazione delle impostazioni del browser permette infatti di eliminarli manualmente, disabilitarli, bloccarli in modo permanente o limitarne la ricezione in funzione del dominio di provenienza.